Portale Eventi del Consortium GARR

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa
Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR).

Informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei cookie

CONFERENZA GARR 2017
15-17 NOVEMBRE 2017, Università Ca' Foscari di Venezia

16 Nov 2017

Augusto Celentano

Università Ca'Foscari Venezia
http://www.unive.it/

Laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano, è Professore Emerito dell’Università Ca’ Foscari Venezia presso cui ha prestato servizio come professore ordinario dal 1995 al 2016. E’ stato direttore del Dipartimento di Informatica, membro del Senato Accademico, Prorettore delegato all’informatica e coordinatore del Data Monitoring Board di Ateneo. La sua attività di ricerca recente si è rivolta ai sistemi di interazione human-computer, ai sistemi multimediali e alle applicazioni delle tecnologie informatiche alla gestione e fruizione del patrimonio culturale.

Professor Emeritus of the Ca' Foscari University in Venice, where he served as full professor from 1995 to 2016, he received a Master in Electronic Engineering from Politecnico di Milano. He has been director of the Department of Computer Science, a member of the Academic Senate, Deputy Rector for the University Information Systems and Coordinator of the Data Monitoring Board. His recent research activity has focused on human-computer interaction systems, multimedia systems, and IT applications for the management and fruition of cultural heritage.

SESSIONE 3

Policies for Research Data Management

Uno sguardo sull’attuazione della European Open Science Cloud

Elena Bianchi, Paolo Budroni, Augusto Celentano, Marisol Occioni, Sandra Toniolo, Maurizio Vedaldi and Antonella Zane

Questo contributo riassume la discussione e presenta i principali risultati di due workshop, tenutisi a Padova e Venezia tra l’agosto e il settembre del 2017 sulla Open Science e in particolare sulla European Open Science Cloud (EOSC). L’articolo descrive i tre livelli su cui è fondata EOSC: governance, livello di servizio e livello dei dati, e discute i nuovi ruoli emergenti per i ricercatori e i servizi di supporto alla ricerca. Presenta infine alcune raccomandazioni sull’attuazione di EOSC a livello locale.

A view on the implementation of the European Open Science Cloud

Elena Bianchi, Paolo Budroni, Augusto Celentano, Marisol Occioni, Sandra Toniolo, Maurizio Vedaldi and Antonella Zane

This paper outlines the discussion and presents the main outcomes of two workshops held in Padova and Venezia in August-September 2017 on Open Science and the European Open Science Cloud (EOSC) initiative. The paper described the three layers on which EOSC is grounded: governance, service and data layer, and discusses the new emerging roles for researchers and research support services. Suggestions about the EOSC implementation at local level are given.


Sponsor