Portale Eventi del Consortium GARR

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa
Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR).

Informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei cookie

CONFERENZA GARR 2017
15-17 NOVEMBRE 2017, Università Ca' Foscari di Venezia

16 Nov 2017

Jordan Piščanc

Università di Trieste
https://www.units.it/

Laureato in Ingegneria Elettronica con Master in "Privacy & Security ICT in PA" lavora dal 1998 all'Università di Trieste, attualmente presso i Servizi informativi per il trasferimento di conoscenze. Responsabile IT dell' Archivio Istituzionale OpenstarTS da più di 10 anni. Ha partecipato al progetto pilota per l'harvesting delle Tesi di Dottorato delle Biblioteche Nazionali e ha sviluppato il plugin DSpace per il progetto NBN:IT. Attivo nella community DSpace con interventi in varie conferenze (OpenRepositories, OAI, euroCRIS). Focus principale delle sua attività sono gli Open Archive e le infrastrutture DSpace-CRIS/GLAM. Segue con molto interesse gli argomenti di OpenScience ed è membro di IOSSG.

Graduated in Electronic Engineering and with a Master degree in "Privacy & Security ICT in PA" he has been working at the University of Trieste since 1998, currently at the Information Technology Services for Knowledge Transfer. IT Manager of the OpenstarTS Institutional Repository for more than 10 years. He participated in the pilot project for harvesting PhD theses of National Libraries and developed the DSpace plugin for the NBN:IT project. He has been actively contributing to the activities of the DSpace community with interventions at various conferences (OpenRepositories, OAI, euroCRIS). His research interests focus is the Open Archive and the DSpace-CRIS/GLAM infrastructures. He follows with great interest the topics related to OpenScience and is a member of IOSSG.

SESSIONE 3

Policies for Research Data Management

Data Management per la ricerca: un approccio metodologico

Paola Galimberti, Jordan Piščanc and Susanna Mornati

Il contesto europeo pone la gestione dei dati della ricerca e la loro corretta archiviazione e conservazione per possibili ed eventuali utilizzi futuri al centro delle politiche sulla research integrity. La possibilità di riprodurre i risultati delle ricerche pubblicate è diventata infatti uno degli elementi essenziali nelle politiche della ricerca della Commissione Europea per poter restituire una credibilità alla scienza, da tempo minata da male pratiche e frodi scientifiche.

In Italia la necessità di indicazioni (tecniche e legali), di formazione (di figure esperte nel Research Data Management) e soprattutto di infrastrutture deputate alla raccolta archiviazione e conservazione dei dati, è molto sentita dai ricercatori che spesso si trovano ad affrontare le richieste della CE senza strumenti, senza indicazioni precise e senza infrastrutture di supporto, mentre il MIUR per ora non ha ancora dato alcun segnale d’interesse rispetto a questo argomento così rilevante.

Le Università di Milano e Trieste insieme ad altre stanno lavorando a un progetto comune per sperimentare una soluzione di archivio dei dati della ricerca che possa rispondere alle esigenze di comunità scientifiche anche molto diverse fra di loro. Lo strumento scelto da Milano e Trieste per il progetto pilota è Dataverse con il supporto tecnico di 4Science, azienda specializzata nel fornire soluzioni open source per la ricerca.

Data Management for Research: a methodological approach

Paola Galimberti, Jordan Piščanc and Susanna Mornati

The European context sets the management of research data and their correct storage and preservation for possible future uses at the core of research integrity policies. The reproducibility of the results of published research has become central to the European Commission’s research policies, with the aim of restoring credibility to Science, undermined by long-standing bad practices and scientific frauds.

In Italy, the need for (technical and legal) guidelines, training (to create experts in Research Data Management) and, above all, of infrastructures dedicated to data harvesting, storage and maintenance is deeply felt by researchers, who often have to tackle the EC’s demands without adequate tools, precise guidelines and supporting infrastructures, while for now MIUR has not given any signs of having approached this relevant matter yet.

The Universities of Milan and Trieste, together with others, are working on a common project to test a solution for the preservation of research data that could answer the demands of diverse scientific communities. The choice for this pilot project has fallen on Dataverse, with the technical support of 4Science, a firm specialising in providing open source solutions for research.


Sponsor