Event Website - Consortium GARR

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Cookies Policy

Informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei cookie

17 Nov 2017

Simona Caraceni

CINECA
https://www.cineca.it/

Tra i principali interessi di ricerca di Simona Caraceni ci sono i new media e la multimedialità e, a partire dal '94, è stata coinvolta sulle tematiche relative a nuovi media e nuove tecnologie nelle comunicazioni e nell'arte. Ha insegnato presso le Università di Bolzano, Milano, Firenze, Macerata e Bologna. Giornalista freelance, è tra i principali editor di Artribune http://www.artribune.com e scrive altri giornali e pubblicazioni. Ha scritto un libro sul museo virtuale nel 2012 e oltre 50 articoli scientifici. Dottore di Ricerca presso il Collegio Planetario dell'Università di Plymouth (Regno Unito), la sua attività di ricerca si occupa di musei virtuali, interfacce uomo-macchina, multimedialità e multimodalità e nuovi linguaggi mediatici di comunicazione nel campo del patrimonio. Nel campo della ricerca applicata, si è occupata delle opportunità di comunicazione online, multimedialità e interfacce multimodali, realtà aumentata, comunicazione del patrimonio culturale e e-learning con l'Università di Bologna, il Consiglio Comunale di Bologna, il Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna e oggi presso Visit Lab di Cineca. Membro del Comitato Esecutivo di AVICOM dal 2009 al 2019, eletta vice presidente di AVICOM nel 2013 e segretario generale nel 2016, è stata anche coordinatrice della commissione italiana "Audio-Visual e nuova tecnologia" per ICOM-Italia da del 2007.

Simona Caraceni is interested in new media communication and multimediality, and since '94 has been involved in new media and new technology in communications and art. She taught at the Universities of Bozen, Milan, Florence, Macerata and Bologna. Freelance journalist, she's a columnist and leader writer for Artribune http://www.artribune.com and some other newspapers and publications. She wrote a book about virtual museum in 2012, and over 50 scientific papers. PhD at the Planetary Collegium of the University of Plymouth (UK), her research activity is concerned with virtual museums, man-machine interfaces, multimediality and multimodality, and new media languages of communication in heritage field. In the field of applied research she works on the opportunities of online communication, multimedia and multimodal interfaces, augmented reality, communication heritage and e-learning with University of Bologna, City Council of Bologna, Regional Council of Emilia Romagna and currently at Visit Lab of Cineca. Member of the Executive Board of AVICOM from 2009 to 2019, elected as Vice President of AVICOM in 2013 and General Secretary in 2016, she has been as well the coordinator of the italian commission “Audio-Visuals and new Technology" for ICOM-Italy from 2007.

SESSIONE 6

Machine Learning and innovative services

I-Media-Cities, una piattaforma multidisciplinare per l’analisi e l’annotazione di materiale video

Gabriella Scipione, Antonella Guidazzoli, Simona Caraceni e Maria Chiara Liguori

Il progetto europeo I-Media-Cities ha come obiettivo dare nuove possibilità di accesso al Patrimonio audiovisivo delle cineteche e archivi europei. Grazie ad innovativi strumenti di ricerca, decodifica automatica di immagini in movimento ed annotazioni automatiche di metadati diventa possibile esplorare le città da prospettive inedite finora.

I-Media-Cities, a multidisciplinary platform for video materials analysis and annotation

Gabriella Scipione, Antonella Guidazzoli, Simona Caraceni e Maria Chiara Liguori

The European project I-Media-Cities aims to provide new access opportunities to the European Cinema and Audiovisual Heritage. Thanks to innovative search tools, the automatic decoding of moving images and automatic annotations of metadata, it is now possible to explore cities from unprecedented perspectives so far.