Portale Eventi del Consortium GARR

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa
Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR).

Informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei cookie

CONFERENZA GARR 2017
15-17 NOVEMBRE 2017, Università Ca' Foscari di Venezia

16 Nov 2017

Nadina Foggetti

Università di Bari
http://www.uniba.it/

Avvocato del Foro di Bari, mediatrice familiare e dottore di ricerca in Diritto Internazionale e dell'UE, ha conseguito un Master in Diritto Europeo e Transnazionale presso l'Università di Trento. Docente in corsi di perfezionamento e post-lauream, cultore della materia in Diritto Internazionale, Diritto dell'Unione Europea, del Commercio e Informatica Giuridica, attualmente ha un contratto per lo svolgimento dell’attività di ricerca presso l’Università degli studi di Bari "Aldo Moro" e ha partecipato a vari progetti nazionali e internazionali sui temi di cybercrime e cloud computing, nonchè sul diritto all'istruzione. Autrice di diversi articoli scientifici di carattere internazionale su varie tematiche tra cui gli aspetti giuridici collegati alle nuove tecnologie ICT. Fa parte di gruppi di lavoro internazionali sul tema della tutela delle persone con disabilità.

Lawyer at the Bari Tribunal, family mediator and researcher in International and EU Law, holds a Master in European and Transnational Law from the University of Trento. Lecturer in postgraduate courses in International Law, European Union Law, Jurisprudence and Legal Informatics, she has a research contract with the University "Aldo Moro" of Bari and participated in various national and international projects on cybercrime and cloud computing, as well as on the right to education. She is the author of several international scientific articles on various topics, including the legal aspects related to new ICT technologies. She is part of international working groups on the theme of the rights of people with disabilities.

SESSIONE 2

Big Data and biomedical research

Il nuovo Regolamento Privacy, cloud computing e big data

Nadina Foggetti

Il primo aspetto che esamineremo riguarda le problematiche connesse alla privacy. Il trattamento dei dati personali assume particolari peculiarità a seconda della tipologia di cloud computing che prendiamo in considerazione. In particolare si esamineranno le problematiche connesse al trasferimento transfrontaliero di dati personali, nonché al ruolo che hanno nel trattamento dei dati i fornitori di Cloud Computing. Nel cloud computing si può qualificare l’attività svolta rispetto al trattamento di dati come “data processor”, tuttavia nella prassi, le attività svolte sono maggiormente inquadrabili nell’ambito di quelle garantite da un “responsabile del trattamento”. Il secondo obiettivo riguarda la disciplina giuridica del trattamento dei Big Data nel diritto internazionale e dell'UE. Gli aspetti di rilievo che occorre analizzare riguardano la Data discovery, la raccolta e la profilazione alla luce della disciplina vigente a livello europeo ed internazionale. I Big Data introducono una rivoluzione significativa in materia di privacy inserendosi in un settore caratterizzato già da un'elevata complessità e pongono la questione relativa alla definizione degli scopi perseguiti attraverso la raccolta e il trattamento dei dati stessi, ovvero quale sia la tipologia dei dati trattati e quindi la relativa disciplina applicabile. L’analisi verrà condotta alla luce del Reg. 2016/679 del 27 aprile 2016.

The new Privacy regulation, cloud computing and Big Data

Nadina Foggetti

The first aspect the presentation will discuss concerns privacy-related issues. Issues related to the treatment of personal information vary depending on the kind of cloud computing we take in consideration. In particular, cross-border transfers of personal information will be examined, as well as issues connected to the role that they have in the treatment of the data the suppliers of Cloud Computing. In the cloud computing activity can be qualified it turns in comparison to the treatment of data as "gives processor", nevertheless in the routine, developed activities are mostly inquadrabili in the circle of those guaranteed by a "responsible of the treatment." The second objective concerns the juridical discipline of the treatment of the Big Data in the international right and of the UE.

The aspects of relief that it is necessary to analyze concern the Date discovery, the harvest and the profilazione to the light of the in force discipline to European and international level. The Big Data introduce a meaningful revolution in subject of privacy inserting himself/herself/itself in a sector already characterized by an elevated complexity and they set the matter related to the definition of the purposes pursued through the harvest and the treatment of the data themselves, or what the typology of the treated data is and therefore the relative applicable discipline. Analysis will be conducted to the light of the Reg. 2016/679 of April 27 2016.


Sponsor