Portale Eventi del Consortium GARR

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa
Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR).

Informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei cookie

CONFERENZA GARR 2017
15-17 NOVEMBRE 2017, Università Ca' Foscari di Venezia

17 Nov 2017

Achille Felicetti

PIN - Università di Firenze
http://www.poloprato.unifi.it/
https://www.unifi.it/

Achille Felicetti è laureato in Archeologia presso l’Università degli Studi di Firenze e possiede un diploma in programmazione informatica. Si è dedicato fin dal 2004 allo sviluppo e all’applicazione di nuove tecnologie per la codifica, la condivisione e l’integrazione di dati nell’ambito dei Beni Culturali e allo sviluppo di ontologie e strumenti semantici per la modellazione di informazioni provenienti da database archeologici e documenti di testo libero. Ha coordinato vari work-package e team di sviluppo per l’applicazione di strumenti semanticiai dati archeologici, quali ad esempio il tool di mappatura AMA e il sistema di query semantico SAD, utilizzato nei progetti EPOCH e COINS, nonché gli strumenti di annotazione semantica per la codifica di metadati relativi a modelli 3D per il progetto 3D-COFORM. Ha coordinato lo sviluppo della piattaforma semantica ARIADNE,del portale per l'interoperabilità delle informazioni archeologiche, e la definizione di strumenti terminologici e vocabolari per la standardizzazione delle informazioni di scavo e altre indagini archeologiche. Attualmente è coordinatore del team incaricato della definizione e dell'applicazione dell'estensione CIDOC CRM CRMarchaeo per la codifica delle informazioni stratigrafiche e dell'estensione CRMtex per la modellazione di iscrizioni, manoscritti, papiri e altri testi antichi. È responsabile dello sviluppo di strumenti per l’annotazione manuale e semiautomatica di testi e l’utilizzo di tecnologie NLP per l'estrazione di conoscenza dalla documentazione testuale (soprattutto archeologica) nell'ambito dell'iniziativa EOSCpilot, allo scopo di creare strumenti condivisi per l’applicazione di intelligenza artificiale alla comprensione e al trattamento semantico di entità testuali relative a luoghi, tempi, oggetti e persone e delle loro mutue relazioni. Partecipa al team di sviluppo della piattaforma PARTHENOS per l’integrazione di informazioni provenienti da diverse discipline, fra le quali la storia, la linguistica e le Heritage Sciences. Nell’ambito dell’iniziativa E-RIHS, è parte del team di sviluppo del DIGILAB, l’infrastruttura cloud per la gestione dei dati relativi alle scienze del patrimonio culturale, destinato alla codifica e alla gestione dei dati relativi alla conservazione, al restauro e in generale alla ricerca scientifica di laboratorio. Lo stesso progetto prevede il contestuale sviluppo del modello dati, basato sul CIDOC CRM, per la codifica delle stesse informazioni. È amministratore del sistema del laboratorio VAST-LAB presso il PIN ed è attivo nella ricerca di nuove tecnologie per lo sviluppo di applicazioni web. Ha creato vari strumenti per la creazione di biblioteche digitali e per l’archiviazione efficiente di set di dati del patrimonio culturale e della loro pubblicazione in formato Linked Open Data. È autore di oltre 40 pubblicazioni scientifiche riguardanti la modellazione concettuale, l'applicazione di tecnologie semantiche perla standardizzazione l’interoperabilità e la gestione della documentazione archeologica e dei beni culturali in genere

Achille Felicetti has a degree in Archaeology and a diploma in computer programming. Since 2004, is deeply involved in the development and application of new technologies for coding, sharing and integrating data in the field of Cultural Heritage and the development of semantic ontologies and tools for modelling information from archaeological databases and free text documents. He has coordinated several work-packages and development teams for the application of semantic tools to archaeological data, such as the AMA mapping tool and SAD semantic query system used in EPOCH and COINS projects, as well as semantic annotation tools for 3D metadata encoding for 3D models within the 3D-COFORM project. He coordinated the development of the ARIADNE semantic platform, the portal for the interoperability of archaeological information, and the definition of terminology and vocabulary tools for standardizing excavation information and other archaeological investigations. He is currently coordinator of the CIDOC CRM CRMarchaeo extension for semantic encoding of stratigraphic information and the CRMtex extension for modelling entities related with inscriptions, manuscripts, papyri and other ancient texts. He is responsible for the development of manual and semiautomatic text recording tools and the use of NLP technologies for extracting knowledge from textual documentation (especially archaeological) within the EOSCpilot initiative, with the aim of creating shared tools for the application of artificial intelligence to the understanding and the semantic treatment of textual entities relating to places, times, objects and people and their mutual relationships. He is currently part of the PARTHENOS Platform Development Team for the integration of information coing from various disciplines, including History, Linguistic studies and Heritage Sciences. In the framework of the E-RIHS initiative, it is part of the development team of DIGILAB, the cloud infrastructure for the management of cultural heritage data, for the encoding and management of data coming from conservation, restoration and in general from the scientific research. He is administrator of the VAST-LAB lab system at PIN and is active in the search for new technologies for web application development. It has created various tools for building digital libraries and for the efficient archiving of cultural heritage data sets and their publication in Linked Open Data format. He is author of over 40 scientific publications on conceptual modelling, application of semantic technologies for standardization, interoperability and management of archaeological documentation and cultural heritage in general.

SESSIONE 6

Open Data Science

Condivisione dei dati sui beni culturali: DIGILAB, l’esperienza di ARIADNE e di E-RIHS

Franco Niccolucci, Carlo Meghini, Achille Felicetti and Luca Pezzati

Basato sull’esperienza del progetto ARIADNE, che ha realizzato un catalogo dei dataset archeologici in Europa, l’infrastruttura europea di ricerca E-RIHS (European Research Infrastructure on Heritage Science) sta realizzando un sistema integrato di gestione dei dati relativi alle scienze del patrimonio culturale denominato DIGILAB, che coprirà i settori della conservazione, del restauro e in generale della ricerca sui beni culturali. Questa comunicazione ne illustrerà gli aspetti principali, che realizzano i principi FAIR e pubblicano i dati relativi a un settore finora largamente inaccessibile on-line

Sharing data on cultural assets: DIGILAB, the experience of ARIADNE and E-RIHS

Franco Niccolucci, Carlo Meghini, Achille Felicetti and Luca Pezzati

Based on the experience of the ARIADNE project, which has produced a catalogue of archaeological datasets in Europe, the European Research Infrastructure on Heritage Science (E-RIHS) is building an integrated data management system for cultural heritage sciences called DIGILAB, which will cover the areas of conservation, restoration and, in general, cultural heritage research. This Communication will illustrate its main aspects that implement the FAIR principles and publish data on a largely inaccessible online area so far.


Sponsor


Consortium GARR - La Rete Italiana dell'Università e della Ricerca