Event Website - Consortium GARR

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Cookies Policy

Informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei cookie

WORKSHOP GARR 2020
2-6 novembre 2020

Programma

  • RETE e GARR LAB

    La rete della ricerca e dell'istruzione non è un'infrastruttura statica ma qualcosa di vivo, che evolve continuamente non solo con l'affermarsi di nuove tecnologie e modelli, ma soprattutto grazie ai cambiamenti nell'utilizzo da parte della comunità degli utilizzatori e alla sua creatività. In questa giornata racconteremo l'evoluzione della dorsale europea GÈANT e della rete GARR, ma anche l'esperienza del GARR Lab, una fucina di innovazione in cui condividere esperienze e sperimentare con la rete

    Saluti e apertura dei lavori

    Federico Ruggieri, Direttore GARR

    Saluti Istituzionali

    SESSIONE 1

    Moderatore: Claudia Battista, GARR

    Sebastiano Buscaglione, GÉANT

    L'evoluzione della rete GÉANT

    Alessandro Inzerilli, GARR

    La rete GARR: stato e futuro prossimo

    Massimo Carboni, Marcello Fabiani, GARR

    GARR-T: evoluzione di rete, stato di avanzamento, impatto su i POP e per l’utenza finale

    Paolo Bolletta, GARR

    WhiteRabbit lab e field trial sulla rete ottica GARR

    Damiano Verzulli, Università di Chieti

    L’esperimento ‘social’ della Community: (il Bar del) GarrLab

    Discussione

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

    SESSIONE 2

    Moderatore: Enrico Ardizzoni, Università di Ferrara

    Luca Vanni, ICRANET

    GarrLab e primi risultati: automazione e auditing

    Giuseppe De Marco, Università della Calabria

    GarrLab e primi risultati: url-shortener e wazuh

    Damiano Verzulli, Università di Chieti

    GarrLab: giochiamo… ‘sul serio’? (aka: il SIEM in cloud[GARR]) Damiano Verzulli - Università di Chieti

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

  • e-LEARNING e DDI

    L'esperienza del lockdown ha riportato alla ribalta il tema della didattica a distanza e dell'uso delle tecnologie digitali come strumento abilitante. Ma la spinta data a questo settore nei giorni dell'emergenza può trasformarsi in una opportunità per arricchire il modo in cui si fa didattica nelle università e nelle scuole. Parleremo di strumenti di e-learning e di open source, di metodologie e tecnologie. Perché la connettività è solo l'inizio

    SESSIONE 3
    Didattica integrata all'università e a scuola: dall'emergenza ai nuovi modelli

    Moderatore: Gabriella Paolini, GARR

    Enrico Venuto, Politecnico di Torino

    DDI: Apertura, scalabilità, sostenibilità e sovranità tecnologica in un unico modello? ...L’esperienza di PoliTO

    Marco Mezzalama, Politecnico di Torino

    OpenScuola & Riconnessioni - Laboratori didattici sostenibili nelle scuole di Torino

    Gianni Pisapia, Università Statale di Milano

    Laboratori virtuali open: l'esperienza di UniMi

    Fabrizio Pedranzini, Politecnico di Milano

    L'esperienza di Polimi

    Q&A e discussione interattiva

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

    SESSIONE 4
    DDI a scuola, da emergenza a opportunità: aspetti metodologici e organizzativi

    Moderatore: Guglielmo Trentin, CNR ITD

    Giovanni Caruso, CNR ITD

    Come cambia l’organizzazione degli spazi reali, virtuali e ibridi nella DDI?

    Q&A

    Francesco Fusillo, già insegnante, collaboratore di ITD-CNR per l'open source

    Case studies: esperienze reali negli istituti scolastici

    Maurizio Marangoni,, IC Bartolomeo Lorenzi. Fumane (VR)

    Case studies: esperienze reali negli istituti scolastici

    Q&A e discussione interattiva

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

  • APPLICAZIONI

    Questa giornata sarà dedicata ad applicazioni e servizi: quali sono gli ultimi trend di sviluppo? A che punto siamo con gli strumenti di sviluppo GARR e qual è la strada verso il futuro? Presenteremo inoltre il nuovo servizio streaming di GARR TV, dalla nascita al successo dei primi test. La protezione dei dati è irrinunciabile per chi utilizza servizi digitali. Parleremo del cloud act e dalla recente invalidazione del privacy shield e ne vedremo le implicazioni con alcuni esperti del settore

    SESSIONE 5
    Applicazioni e sviluppo

    Moderatore: Massimo Carboni, GARR

    Pasquale Mandato, GARR

    Lo status sugli strumenti di sviluppo GARR

    Q&A e discussione interattiva

    Gianni Marzulli, GARR

    Se non lo misuri, non esiste

    Q&A e discussione interattiva

    Giuseppe De Marco , Università della Calabria

    Se non lo testi, è rotto

    Q&A e discussione interattiva

    Fabio Farina, GARR

    La rotta verso gli strumenti di sviluppo futuri

    Q&A e discussione interattiva

    Stefano Suin, Università di Pisa

    Come ti controllo il perimetro della WAN: un POC di UniPI

    Q&A e discussione interattiva

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

    SESSIONE 6
    Servizi e protezione dei dati

    Moderatore: Nicla Diomede, Università di Milano

    Claudio Allocchio Bruno Nati ,GARR

    Il nuovo servizio streaming live di GARR TV

    Roberto Guido, Italian Linux Society

    Linux Day online: il primo test on the road di GARR TV live

    Q&A

       &    PANEL & discussione interattiva: Privacy shield, the day after

    Modera: Nicla Diomede - Università di Milano

    Guido Scorza , Collegio del garante

    Cosimo Comella, Garante per la Protezione dei Dati Personali

    Alessandro Mantelero, Politecnico di Torino

    Giuseppe Emiliano Vaciago, DPO Università dell'Insubria

    Pierluigi Perri, DPO Università Statale di Milano

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

  • CLOUD&EDGE

    In questa giornata esploreremo casi d'uso e nuovi sviluppi della cloud federata per la ricerca: dai beni culturali al monitoraggio sismico, a riprova della flessibilità dello strumento cloud. Coglieremo questa opportunità per discutere quali modelli adottare nella gestione ed evoluzione della Cloud Federata della ricerca, anche alla luce delle recenti esperienze federative sia a livello OpenStack che container. Perché la comunità fa la forza!

    SESSIONE 7
    Open Stack e Federazione

    Moderatore: Alex Barchiesi, GARR

    Julian Bogdani, La Sapienza Università di Roma

    BraDypUS: servizi di banche dati online e applicazioni web per l’archeologia e i Beni Culturali

    Giovanni Scarpato, INGV

    Verso un'unica sala sismica in cloud per INGV

    Giuditta Marinaro e Stefano Chiappini , INGV

    A GARR cloud region at EMSO Western Ionian Facility

    Davide Salomoni , INFN

    La Cloud INFN

     PANEL: Day 2 cloud federation: come gestire ed evolvere una Cloud Federata Nazionale

         Modera: Giacinto Donvito - INFN e Pasquale Pagano - CNR

    Andrea Dell'Amico , CNR

    Giovanni Ponti, ENEA

    Massimo Sgaravatto, INFN

    Sergio Rabellino, Università di Torino

    Paola Belmonte, Politecnico di Torino

    Stefano Chiappini, EMSO/INGV

    Giovanni Scarpato, INGV

    Alberto Colla, GARR

      Virtual Coffee Break   

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

    SESSIONE 8
    Container e federazione

    Moderatore: Claudio Pisa, GARR

    Eva Sciacca, INAF

    Sfide e Opportunità di Servizi per l’Astrofisica sulla Cloud GARR: NEANIAS e l’Integrazione in EOSC

    Giuseppe Vizzari, Università di Milano-Bicocca

    La scienza aperta nel cloud GARR: servizi AI e ML nel progetto NEANIAS

    Sergio Rabellino e Marco Aldinucci, Università di Torino

    JupyterFlow: Jupyter Notebooks at Scale

    Maurizio Polano, CRO

    Intelligenza artificiale: dalla genomica alla medicina personalizzata

    Pietro Mandreoli, CNR IBIOM e Elixir - ITA

    IAM OIDC access

    Marco Lorini, Matteo Di Fazio, Alex Barchiesi , GARR

    La federazione Kubernetes su GARR Cloud

    Q&A e discussione interattiva

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

  • SICUREZZA E IDENTITA'

    Sicurezza e identità digitale sono temi fondamentali per la comunità della ricerca e dell'istruzione. In questa giornata partiremo dal racconto di come è cambiata la sicurezza ai tempi del lockdown per discutere su cosa questa ci può insegnare nella gestione di perimetri sempre più sfumati a causa del crescere del fenomeno dello smart working e dell'esplosione dei dispositivi utilizzati sulla rete, anche in un'ottica BYOD. Nella parte dedicata all'AAI, parleremo di come sta evolvendo la federazione IDEM e di nuovi servizi e casi d'uso

    SESSIONE 9
    Sicurezza

    Moderatore: Simona Venuti, GARR CERT

    Riccardo Veraldi, INFN-CSIRT

    INFN CSIRT: gestione di incidenti di sicurezza in lockdown

     PANEL: Effetto Covid-19: gli effetti del lockdown sulla sicurezza (informatica. Come cambia la difesa quando il perimetro sparisce: esperienze

    Leonardo Lanzi, GARR-CERT

    E il CERT.. cosa ha visto?

    Q&A e discussione interattiva

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

    SESSIONE 10
    Indentità digitale

    Moderatore: Davide Vaghetti, GARR

    Barbara Monticini, IDEM GARR

    Il nuovo servizio TCS e il protocollo ACME

    Davide Vaghetti, IDEM GARR

    Federazione IDEM e CTS: dove siamo

    Gianluca Mazzini, Lepida

    Identificazione a vista da remoto - l’esperienza di Lepida

    Christos Kanellopoulus , GÉANT

    eIDAS-eduGAIN interoperabilty. The MyAcademicID and ESI use case

    Q&A e discussione interattiva

    Conclusioni

    Claudia Battista, GARR

    Conclusioni dei lavori

      Virtual Coffee Break  

    stanze virtuali aperte per discutere con speaker e colleghi

Email